Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Sezione generale per parlare della Mantic Games: tutti i rumors, le nuove miniature e le iniziative passano da qui!
User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4569
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Saint of Killers » 27 Oct 2016, 9:51

dal blog di Jake
https://quirkworthy.com/2016/10/26/sitrep/
Mantic Stuff
I am currently in dispute with Mantic :(

I don't want to discuss details which is why I've not mentioned anything publicly till now. I had hoped to have it sorted months ago. Unfortunately, it's taking a very long time, and until this is resolved I'm not going to be doing any more work for them on any project, new or old.

My apologies to those of you who feel caught in this crossfire. I'd rather not be here either.
quindi si spiega un po' perche' il nostro maestro di vita Jake non collabora con mantic da un po' :rock: :rock: :rock:
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |


gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 1570
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by gianni » 27 Oct 2016, 10:29

Ah ecco... sapete cosa potrebbe essere la causa di questi dissapori?

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4569
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Saint of Killers » 27 Oct 2016, 10:45

gianni wrote:Ah ecco... sapete cosa potrebbe essere la causa di questi dissapori?
boh! a tirare ad indovinare sara' stato un qualche casino relativo a dungeon saga o deadzone 2

mi pare di capire che la mantic abbia lavorato in modo molto piu' autonomo sviluppando le regole in casa, pero' jake era coinvolto all'inizio... quindi magari c'e' stata un qualche problema contrattuale del tipo "non ti paghiamo dato che il tuo contributo e' stato nullo"
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 27 Oct 2016, 11:11

Comunque è interessante anche questa tendenza di affidare lo sviluppo dei giochi a freelancers che hanno sì un nome, ma che restano esterni all'azienda e rischiano di "disperdere" quanto imparato nella preparazione del gioco della ditta X in favore poi di una ditta Y magari concorrente. Sicuramente non nell'immediato, perché immagino che ci siano clausole contrattuali che lo vietino, ma certamente nel medio periodo il problema si pone; e le aziende dovrebbero ragionare a medio termine, almeno. Sempre.

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4569
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Saint of Killers » 27 Oct 2016, 11:26

Baldovino I wrote:Comunque è interessante anche questa tendenza di affidare lo sviluppo dei giochi a freelancers che hanno sì un nome, ma che restano esterni all'azienda e rischiano di "disperdere" quanto imparato nella preparazione del gioco della ditta X in favore poi di una ditta Y magari concorrente.
secondo me e' sempre stato un fenomeno molto comune per i giochi da tavolo ma non tanto per i wargames
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 27 Oct 2016, 11:42

Saint of Killers wrote:
Baldovino I wrote:Comunque è interessante anche questa tendenza di affidare lo sviluppo dei giochi a freelancers che hanno sì un nome, ma che restano esterni all'azienda e rischiano di "disperdere" quanto imparato nella preparazione del gioco della ditta X in favore poi di una ditta Y magari concorrente.
secondo me e' sempre stato un fenomeno molto comune per i giochi da tavolo ma non tanto per i wargames
Tra l'altro si può dire che anche in questo caso è GW che ha creato il mercato, visto che son passati tutti da lì, praticamente. :lol:
Last edited by Baldovino I on 27 Oct 2016, 11:42, edited 1 time in total.

User avatar
Shokon
Power Wargamer
Posts: 716
Joined: 26 Mar 2015, 21:43
Location: Bologna

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Shokon » 27 Oct 2016, 14:18

C'è anche da dire che alla Mantic qualche ragazzino si è un po' montato la testa (oppure gli è stato dato più credito di quello che sono le sue capacità), improvvisandosi game designer: Stew ad esempio non mi è mai sembrato, per un solo minuto, neanche lontanamente all'altezza di gestire un progetto come Warpath. L'intera faccenda delle varie Rules Committee è un'altra palese dimostrazione di questa volontà di affidare un lavoro da professionista a una manica di appassionati più o meno (in)capaci, ma certamente non pagati; al di là di quanto sia buono il lavoro che possono aver fatto, ora si è formata questa specie di "casta" di ciccioni frustrati che credono di aver ragione su ogni virgola che dicono (il mio rapporto di amore-odio con Nick Williams è ormai famoso).

Non so per il caso in particolare di Jake, ma di sicuro in Mantic hanno fatto dei discreti rimescoloni di staff a progetti avviati, e quando fai 'ste cose può andare in due modi:
- gente come Cavatore, che ha un fottiliardo di altri progetti e commissioni, appena li svincoli da obblighi contrattuali sono solo contenti perchè possono "vendersi" in progetti nuovi da cui ricavano certamente più soddisfazione e soldi;
- gente come Jake probabilmente non ha lo stesso "giro" e si attacca a promesse o contratti vari, e se nel frattempo tu "azienda" hai cambiato opinione sul suo lavoro o hai trovato di meglio, non puoi esattamente mandarli a casa con serenità.

Detto questo, io il lavoro di Jake lo apprezzo abbastanza per precisione e dettaglio, anche se onestamente ritengo che i suoi sistemi siano sempre molto più macchinosi del necessario e spesso con eccessiva (famigerata) "granularity". Una cosa che non credo si possa discutere, invece, è l'ampio divario tra la sua professionalità e quella -per dire- di un disadattato della RC che sa solo bannare o minacciare la gente su un gruppo di Facebook, senza riuscire a dare risposte migliori di "Siamo l'RC, abbiamo deciso così, punto".
Let's play Global Thermonuclear War!

User avatar
cultistapazzo
Unstoppable Wargamer
Posts: 1985
Joined: 7 Oct 2011, 16:33
Location: Torino

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by cultistapazzo » 27 Oct 2016, 14:23

era nell'aria già da un pò ma ora è ufficiale

ma bene mantic, molto bene
e la cosa che più mi manda in bestia è che mi tocca pure difendere cotoletta jake

ora vedremo, questo mi sembra un pò un punto di svolta. da qui in poi può avvenire il miracolo per cui perfetti sconosciuti senza alcuna esperienza, ma con tanta arroganza tipicamente inglese, riescono a mantenere il già precario livello qualitativo dei regolamenti mantic.
oppure è la volta buona che se la prendono in saccoccia e l'azienda retrocede a livello di piccola compagnia che era. perchè il loro punto di forza erano i regolamenti, non certo i pupazzi, e se viene a mancare anche questo non so come potranno stare a galla.
vedremo
Saint of Killers wrote:boh! a tirare ad indovinare sara' stato un qualche casino relativo a dungeon saga o deadzone 2
a tirare a indovinare fai anche tutti e due va
conoscendo indirettamente i tristi figuri della RC sicuramente avranno colpevolizzato e bullizzato jake per il disastro dell'adventurer's companion di DS, il manuale zimbello di tutti i social (e non hanno manco tutti i torti eh, però c'è modo e modo)
deadzone 2, per quel che ho seguito la beta, in pratica jake ha scritto la bozza, ma poi l'hanno messo da parte e lo sviluppo del manuale definitivo, comprese le faq errata, è stata tutta farina del sacco della RC
e anche qui, conoscendoli, avranno dato la colpa a jake per il loro pessimo lavoro (e qui invece la RC dovrebbe solo morire male, visto che jake ha fatto ben poco)

cmq va dato atto a jake di essere un vero signore, io sta notizia l'avrei fatta uscire fuori durante il KS di star saga, magari proprio agli ultimi giorni
Saint of Killers wrote:ci troviamo daccordo, per me il BG in un gioco e' un po' come la trama nei porno...

User avatar
cultistapazzo
Unstoppable Wargamer
Posts: 1985
Joined: 7 Oct 2011, 16:33
Location: Torino

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by cultistapazzo » 27 Oct 2016, 14:49

Shokon wrote:il mio rapporto di amore-odio con Nick Williams è ormai famoso
SpoilerShow
Image
Saint of Killers wrote:ci troviamo daccordo, per me il BG in un gioco e' un po' come la trama nei porno...

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4569
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Saint of Killers » 27 Oct 2016, 15:08

Shokon wrote: L'intera faccenda delle varie Rules Committee è un'altra palese dimostrazione di questa volontà di affidare un lavoro da professionista a una manica di appassionati più o meno (in)capaci, ma certamente non pagati;
ecco, sta roba ha fatto incazzare anche a me

nel senso che se un prodotto lo vendi non puoi farlo gestire alla comunita' aggratis

cmq la mantic ha fatto dei casini seri gia' independentemente da jake, la questione page XXX dell'adventurer companion (per non parlare delle regole/termini inesistenti) la dice lunga

Detto cio' sono convinto che jake non abbia fatto un buon lavoro e che era li solo perche' era economico (rispetto altri) e perche' si e' trovato al posto giusto al momento giusto.
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 27 Oct 2016, 15:59

La discussione è molto interessante. Ho una domanda per voi. Qual è, a questo punto, il vostro ideale di azienda produttrice di wargames per quanto concerne lo sviluppo e la "manutenzione" dei giochi? Avete esempi precisi?
Io ho allargato i miei orizzonti da molto poco e, conseguentemente, conosco un'unica esperienza (quella della matrigna) nei confronti della quale non mi sono neanche posto troppi problemi in passato perché non ho mai giocato in associazione/tornei e, quindi, tutti i problemi annessi e connessi alla qualità dei regolamenti non mi hanno mai sfiorato. Da quello che vedo oggi in giro, sento parlare bene della warlord (ma magari ho una visione parziale) e mi piace molto come la gripping beast gestisce SAGA e, spero prossimamente, SWORDPOINT.
Voi ne sapete sicuramente più di me.

gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 1570
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by gianni » 27 Oct 2016, 16:22

Ecco, se Mantic manda in vacca i regolamenti siamo davvero messi bene, chiudono e bon - perché sì, saranno anche l'alternativa "abbastanza" economica a GW però rovinare eventualmente l'ottimo King of War per inettitudine ed inesperienza sarebbe veramente grossa e perderebbero molti estimatori anche perché si erano fatti voler bene con i vari Dreadball e Dreadzone tra gli altri.
E le miniature non è che facciano gridare al miracolo spesso e volentieri.

Per rispondere ad Age of Baldo 2.0 secondo me in questo momento il salto di qualità lo sta facendo Spartan Games: hanno un'ottima comunicazione con i propri acquirenti, fanno sondaggi e chiedono consiglio, addirittura hanno scritto un post nel blog dove cercano di spiegare come formalizzano i prezzi dei loro prodotti. Inoltre devo dire che i loro ultimi regolamenti mi sono piaciuti, Halo Fleet mi è piaciuto nella sua semplicità mentre Halo Ground Command ha certe idee davvero niente male (come il fuoco d'allerta). Stanno lavorando benone per me.

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 27 Oct 2016, 16:31

gianni wrote:Per rispondere ad Age of Baldo 2.0
:rofl: :rofl: :rofl: grandissimo!!!
gianni wrote:secondo me in questo momento il salto di qualità lo sta facendo Spartan Games: hanno un'ottima comunicazione con i propri acquirenti, fanno sondaggi e chiedono consiglio, addirittura hanno scritto un post nel blog dove cercano di spiegare come formalizzano i prezzi dei loro prodotti. Inoltre devo dire che i loro ultimi regolamenti mi sono piaciuti, Halo Fleet mi è piaciuto nella sua semplicità mentre Halo Ground Command ha certe idee davvero niente male (come il fuoco d'allerta). Stanno lavorando benone per me.
Grazie per l'indicazione. Sì, in effetti, conoscevo la Spartan, ma mi avevano fatto incavolare quando hanno eliminato uncharted seas

User avatar
cultistapazzo
Unstoppable Wargamer
Posts: 1985
Joined: 7 Oct 2011, 16:33
Location: Torino

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by cultistapazzo » 27 Oct 2016, 17:19

Baldovino I wrote:La discussione è molto interessante. Ho una domanda per voi. Qual è, a questo punto, il vostro ideale di azienda produttrice di wargames per quanto concerne lo sviluppo e la "manutenzione" dei giochi? Avete esempi precisi?
privateer press. a detta di tutti, clienti e non, giocatori e non, è il modello da seguire, alla faccia della mantic e delle sue RC di sta cippa.
quest'estate è uscita la terza edizione di warmachine\hordes, non ho ancora avuto voglia di affrontare l'argomento e non ne avrò a breve, ma se scoppia la bolla mantic mi sa che la voglia la dovrò trovare :lol:
(beninteso che alla seconda edizione ci ho giocato, ma poi ho smesso per sopraggiunta noia)
gianni wrote:Ecco, se Mantic manda in vacca i regolamenti siamo davvero messi bene, chiudono e bon - perché sì, saranno anche l'alternativa "abbastanza" economica a GW però rovinare eventualmente l'ottimo King of War per inettitudine ed inesperienza sarebbe veramente grossa e perderebbero molti estimatori anche perché si erano fatti voler bene con i vari Dreadball e Dreadzone tra gli altri.
E le miniature non è che facciano gridare al miracolo spesso e volentieri.
condivido questo punto di vista, ma come ho già scritto sopra siamo ad un punto di svolta e non mi sento di dare già ora un giudizio categorico: le RC (al plurale perchè ormai ce n'è una per gioco, con all'interno persone diverse) sono partite molto male è vero, ma analizziamo nel dettaglio:
kings of war: cavatore ha scritto il regolamento definitivo, la cappella sistina del wargame fantasy che è risultato tutto sommato immune dal fish&chips della sua RC e dagli strilli e strepiti del beta test pubblico. insomma, il gioco è migliorabile soprattutto negli army list, certo non nelle regole, ma alla fine ne è uscito un regolamento ottimo, anche se con l'eccezione dell'uncharted empires, dove si vede tutto l'unto del pesce fritto anglosassone e l'afrore di pasta al ketchup. peccato che almeno in italia, non glie ne freghi niente a quasi nessuno, perchè i lobotomizzati clienti GW si sono buttati su aos, dove lentamente sta avvenendo il ricambio generazionale che era l'obbiettivo del gioco, mentre i duri e puri dei uarammer si sono buttati sulla nona era, che è la continuazione del loro vecchio hobby.
dreadball: non lo seguo, non conosco, quindi non so
deadzone: al netto di una indiscutibile creatività che va riconosciuta a jake t, condivido il punto di vista di saint, il sopracitato andava allontanato dalla mantic già da anni, i suoi lavori sebbene in parte innovativi e strutturalmente solidi, sono generalmente un disastro. DZ1, per quanto carino e divertente era una tragedia di sbilanciamenti, buchi nelle regole di cui si è aspettato risposta invano per anni, pupazzi inutilizzabili per regole stupide eccetera.
DZ2 è difficilmente inquadrabile perchè è impossibile, per me al momento, distinguere tra quanto fatto da jake e quanto fatto dalla RC, non ho potuto seguire la beta e quindi non so. resta anche qua un altro disastro di buchi (vi sfido a giocare correttamente una sentry gun degli enforcer) sbilanciamenti e altre cose varie scritte a caso (i leader forgefathers fanno schifo, tutti e 4, e questa me la dovranno pagare :@ ). c'è da dire che l'espansione nexus psi, di cui ho adocchiato qualcosa e che è scritta dalla RC, pare fatta meglio, ma potrò confermare solo quando avrò il pdf sotto mano (pdf che non è ancora in vendita). ad ogni modo le errata sono state fatte dalla RC e ci hanno messo una gran bella pezza, facendo passare il gioco dal 4 che era ad un 6 - 6,5 timido. ma anche qua bisognerà aspettare e vedere come si evolve, si parla di nuove errata in un futuro non troppo prossimo (prossimo anno, circa)
dungeon saga: si possono quasi dire le stesse cose di dz1 e 2, regolamento base solido e divertente al netto della patetica figura dell'overlord. adventurer's companion disastro vero, l'inverno nucleare del panorama ludico. razze e classi sbilanciatissime, regole incomprensibili (invisible overlord), regole mancanti (selezione degli spell per gli incantatori), regole fatte male (bilanciamento tra mostri e pg nell'uncharted dungeon), regole assurde (non cumulabilità dei dadi bonus al tiro, quando alcune classi hanno quel bonus ogni 2 livelli)
insomma una vera tragedia e qui il dito va puntato solo contro jake, poichè la RC relativa al gioco non esisteva, anzi di fatto non esiste ancora, poichè la stanno costituendo in questo periodo proprio per riscrivere questo famigerato manuale.
qua invece, un interno mantic di cui faccio anche il nick del forum ovvero eriochrome, ha saputo fare un lavoro encomiabile ascoltando le opinioni del pubblico e scrivendo di suo pugno sul suo blog una serie di errata\faq semi ufficiali per mettere una pezza a questo cataclisma. quest'estate ho giocato a DS con le sue modifiche e devo dire che ha fatto un lavoro magari non ottimo ma decisamente discreto. ha evoluto un supplemento dal livello "incartamento per le uova" al livello "massi dai, facciamoci un'altra partita".
diciamo che se lui fosse il membro medio di una RC sarei decisamente più tranquillo.
warpath\firefight: questo è il banco di prova per eccellenza della mantic in versione "no professional GD". ho provato la beta di warpath ai tempi ed è un disastro anche questo, un non-gioco, non è divertente, non è strategico, non è niente di ciò che dovrebbe essere un wargame. è solo una perdita di tempo. ed è un peccato perchè era un progetto nel quale avevo riposto parecchie speranze.
al contrarioi firefight, a cui non avrei dato nessun credito, si sta rivelando l'ultima speranza. è uscito il proofreading, ho potuto solo sbirciarlo ma alcuni miei soci li hanno letti entrambi (wp e ff) e trovano ff interessante laddove warpath lo trovano fonte di ilarità e ludibrio.
ergo a novembre faremo le prove di firefight in associazione e vi saprò dire
star saga alla luce degli ultimi eventi sono pentitissimo di averlo pledgiato. ho partecipato senza poca convinzione solo per due motivi: abbiamo partecipato in 5 dividendoci la spesa e quindi ci porteremo a casa una cariolata di pupazzi ad un prezzo a testa ridicolo. fermo restando che se poi il gioco è una schifezza lo si butta serenamente sulla baia senza nessun rimpianto, anzi.
boh, vedremo.

ad ogni modo se finora in generale le RC mantic lasciano presagire il peggio, qualche spiraglio di luce al fondo del tunnel si intravede, ma il rischio che sia un camion contro mano è piuttosto concreto.
gianni wrote: Per rispondere ad Age of Baldo 2.0 secondo me in questo momento il salto di qualità lo sta facendo Spartan Games: hanno un'ottima comunicazione con i propri acquirenti, fanno sondaggi e chiedono consiglio, addirittura hanno scritto un post nel blog dove cercano di spiegare come formalizzano i prezzi dei loro prodotti. Inoltre devo dire che i loro ultimi regolamenti mi sono piaciuti, Halo Fleet mi è piaciuto nella sua semplicità mentre Halo Ground Command ha certe idee davvero niente male (come il fuoco d'allerta). Stanno lavorando benone per me.
non entro nel dettaglio che ho già sproloquiato abbastanza, ma ai tempi in cui bazzicavo gli ambienti spartan mi ero fatto un'idea decisamente diversa. conoscevo un italiano che faceva parte del progetto della beta di dystopian wars (una specie di RC ma della spartan) e ne ho sentite di ogni, tra cui anche episodi di razzismo nei confronti di non inglesi da parte di dipendenti spartan. poi non so se hanno cambiato qualcosa negli ultimi anni, ma tra i regolamenti piuttosto imbarazzanti, i costi dei pupazzi e queste voci di corridoio mi sono definitivamente allontanato da questa azienda.

statemi bene :hai:
Saint of Killers wrote:ci troviamo daccordo, per me il BG in un gioco e' un po' come la trama nei porno...

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 27 Oct 2016, 17:49

cultistapazzo wrote:mentre i duri e puri dei uarammer si sono buttati sulla nona era, che è la continuazione del loro vecchio hobby.
E là non c'è niente da fare: è l'ennesima dimostrazione che le trame sono importanti anche nei porno... :rofl: :rofl: :rofl:

Scherzi a parte, grazie tante per la disamina dettagliata. Il mio problema con warmachine/hordes è esattamente lo stesso che ho con AoS: mi mancano gli spigoli sulla basetta e, per essere un po' più seri, ranghi e file. Però, come giustamente mi faresti notare tu, qui si parlava di come l'azienda gestisce il prodotto e non del prodotto stesso.

User avatar
Shokon
Power Wargamer
Posts: 716
Joined: 26 Mar 2015, 21:43
Location: Bologna

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Shokon » 27 Oct 2016, 18:10

cultistapazzo wrote:in italia (...) i lobotomizzati clienti GW si sono buttati su aos, dove lentamente sta avvenendo il ricambio generazionale che era l'obbiettivo del gioco, mentre i duri e puri dei uarammer si sono buttati sulla nona era, che è la continuazione del loro vecchio hobby.
Disamina impietosa e purtroppo precisissima della tetra situazione del "gioco intelligente" nel bel paese. :(

Preciso che la mia opinione di Jake (sopra esposta) non prende minimamente in considerazione Dungeon Saga (non sono un fan dei Dungeon Crawler) o Deadzone (c'è un limite al numero di giochi di miniature a cui posso interessarmi e non riuscire MAI a giocare...). Se sono state fatte porcate cosmiche, giustamente la sua responsabilità se la deve prendere. Così è stato, infatti, per Dreadball Xtreme: ci ha messo dentro tutti i possibili miglioramenti che sono emersi dalla community, e difatti è un gioco che gira piuttosto bene, con giusto qualche sbilanciamento laddove gli è stato chiesto di rendere compatibile ogni fòttuto modello di DBO, cosa che per definizione ammazzerebbe qualunque equilibrio.

Comunque restiamo a vedere e speriamo.
Di un'azienda come la Mantic potrebbe diventare ce n'è un gran bisogno, nell'ambiente. Sono stati fatti parecchi miglioramenti in vari campi (assistenza clienti e controllo di produzione in primis), sarebbe ingiusto negarlo, ma demoralizza un po' il vedere che si tratta dei fatidici "tre passi avanti, due indietro". Se avessero evitato certi scivoloni con i Kickstarter e di "licenziare" ogni singola persona dotata di buonsenso ed esperienza in game design, con la visibilità che avevano ottenuto con KoW a quest'ora sarebbero su un altro pianeta.
Let's play Global Thermonuclear War!

User avatar
cultistapazzo
Unstoppable Wargamer
Posts: 1985
Joined: 7 Oct 2011, 16:33
Location: Torino

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by cultistapazzo » 27 Oct 2016, 19:44

ah ma se spostiamo il punto di vista sul panorama italiano, la situazione è ben più tetra e lascia spazio a ben poche speranze

come già detto, la GW non molla, invece di fallire come meriterebbe sta riuscendo nel ricambio generazionale grazie ad aos, satura il mercato di giochini di m***a che li usi due volte poi non sai neanche più di averli ma che tutti comprano come se fossero un bene primario. senza contare che il prossimo anno dovrebbe esserci il ritorno di alcuni vecchi specialist.
a natale esce blood bowl, quindi ciao ciao dreadball, è stato bello conoscerti.
e quando uscirà necromunda 2017 (dovrebbe essere lo specialist dopo BB, da rumors) voglio proprio vedere come faremo a proporre DZ.
questo DZ: miniature che il fanboy GW guarda e dice "ma che è stammerda" e regolamento approssimativo e buggato
per non parlare appunto di wp\ff, l'ottava del 40k (in calendario anch'essa il prossimo anno) ha tutte le carte per essere una roba sullo stile di aos, sicuramente non come BG, come regole non si sa ma l'obbiettivo "ricambio generazionale" sarà il medesimo, quindi sulle prime nerd rage e 7 piaghe d'egitto, ma poi gli zombi ci si butteranno a pesce con entusiasmo.

insomma, la mantic deve capire che il suo successo degli ultimi anni non è stato per merito suo ma per demerito del leader del settore. se la GW riesce a chiudere le stalle (mai metafora fù più letterale) e la mantic continua con prodotti altamente discutibili, beh, è finita, resterà un piccolo gruppetto di fedelissimi sparsi tra inghilterra america e resto d'europa, dove i pochi clienti si raduneranno in piccoli gruppi di gioco casalingo, solo con lo scopo di giocare mantic "tanto per cambiare", perchè nei gruppi di gioco seri, le associazioni, si giocherà a tutt'altro.

fun fact: mi dicono che nel nord ovest della francia all'inizio di quest'anno si giocava molto a kings of war. con l'arrivo dell'estate, dei punteggi per aos e di una versione quasi definitiva della nona era, kings of war è scomparso, non si gioca più.

io credo che la mantic non stia capendo che finora i clienti l'hanno vista solo come un paliativo in attesa di tempi migliori, qualcosa di provvisorio tanto per ingannare l'attesa.

sono però curioso di sapere come andrà a revenant a lucca games, quello potrebbe essere un dato interessante, sempre se l'oste sarà sincero e ce la racconta giusta sulla qualità del vino :lol:
vero anche che loro venderanno boardgame ad un pubblico prevalentemente di non-wargamer. boh in effetti non so
vedremo
Last edited by cultistapazzo on 27 Oct 2016, 19:53, edited 1 time in total.
Saint of Killers wrote:ci troviamo daccordo, per me il BG in un gioco e' un po' come la trama nei porno...

User avatar
reVenAnt
Administrator
Posts: 8032
Joined: 15 May 2009, 17:42
Location: Lodi
Contact:

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by reVenAnt » 27 Oct 2016, 22:52

L'oste ha sbancalato tutto oggi!

Eccomi qua, perdonatemi, non ho letto tutto...ma avrete un bel report!
Però, a occhio, visto l'appeal e complice la prima puntata della 7a stagione, il prodotti di punta Mantic Games sarà The Walking Dead All Out War...

Buonanotte e spero di vedervi anche solo per un saluto giovani!

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 4143
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Baldovino I » 28 Oct 2016, 9:42

Shokon wrote:
cultistapazzo wrote:in italia (...) i lobotomizzati clienti GW si sono buttati su aos, dove lentamente sta avvenendo il ricambio generazionale che era l'obbiettivo del gioco, mentre i duri e puri dei uarammer si sono buttati sulla nona era, che è la continuazione del loro vecchio hobby.
Disamina impietosa e purtroppo precisissima della tetra situazione del "gioco intelligente" nel bel paese. :(
Mamma mia cosa potranno pensare e dire 'sti due quando posto il primo scenario per Age of Baldo®... :shock:
Ricordatevi che io sono (sicuramente) moooolto più anziano di voi e per le persone anziane si porta rispetto. Sempre e comunque. Quindi potrete pensare quello che volete ma non dirlo. :x
E ricordatevi anche che a pensar male si fa peccato. :!:
SpoilerShow
mamma mia in che guaio mi son cacciato... :lol:
reVenAnt wrote:L'oste ha sbancalato tutto oggi!

Eccomi qua, perdonatemi, non ho letto tutto...ma avrete un bel report!
Però, a occhio, visto l'appeal e complice la prima puntata della 7a stagione, il prodotti di punta Mantic Games sarà The Walking Dead All Out War...
Buonanotte e spero di vedervi anche solo per un saluto giovani!
Tornando in topic, ma fino a un certo punto: in bocca al lupo per lucca games reV! Io non potrò passare, ma chissà, forse il prossimo anno...

Bonny
Wargamer Junior
Posts: 86
Joined: 11 Sep 2013, 11:24
Location: Reggio Emilia

Re: Rottura definitiva tra Mantic e Jake?

Post by Bonny » 28 Oct 2016, 19:45

Che peccato, dalle vostre opinioni emerge una Mantic molto ridimensionata.
Mi spiace perchè temo che abbiate ragione! Vedevo in questa compagnia una valida alternativa, dal buon rapporto qualità/prezzo e da ottime prospettive di crescita qualitativa.
Complice il fatto di essere riuscito, purtroppo per mancanza di giocatori, a fare poche partite dei suoi vari giochi, avevo chiuso un occhio sui vari errori di gioventù. Speravo fosse una questione di tempo perchè la qualità si assestasse su buoni standard.
Spero ovviamente che i timori emersi qui non si verifichino ma ammetto che le incognite sono molte!
La GW, prezzi a parte, rimane con modelli migliori e sembra aver capito la lezione.
Se si riprende per la Mantic la vedo grigia...

Post Reply