(facoltativo) Per chi vuole contribuire - Ampliamenti del BG

Topic relativo alla prima campagna online ambientata nell'universo di Kings of War.
Non è richiesta alcuna iscrizione, chiunque può partecipare e decidere il destino della propria razza!
Post Reply
User avatar
regina dei gatti
Power Wargamer
Posts: 806
Joined: 8 Sep 2010, 21:36

(facoltativo) Per chi vuole contribuire - Ampliamenti del BG

Post by regina dei gatti » 3 Feb 2011, 20:02

Salve a tutti,

Qui potete ampliare il BG della campagna aggiungendo dettagli o retroscena a vostro piacimento, magari proprio partendo da episodi incontrati giocando le partite con le vostre armate, o suggerendo gesta epiche!

Sbizzarritevi pure, e buon divertimento.


User avatar
regina dei gatti
Power Wargamer
Posts: 806
Joined: 8 Sep 2010, 21:36

Re: (facoltativo) Per chi vuole contribuire - Ampliamenti de

Post by regina dei gatti » 18 Feb 2011, 22:31

Qui direi che non serve postare chissa quale testo, si può cominciare con brevi post. E risposta su risposta in maniera anche casuale si può creare qualcosa.
Per rendere l'idea potrebbe essere una cosa tipo questa:

Sono passati alcuni giorni da quando lo scaltro schiavo è riuscito a portare a casa la sua pelle!
Felice di aver accontentato i suoi signori è però segretamente ossessionato dalla proposta che lui stesso ha proferito. Sentendosi in colpa per aver condannato molti individui della sua razza a una morte ingloriosa su di una terra sconosciuta comincia un pellegrinaggio.
Racconta a tutti quelli che incontra l’accaduto e nonostante venga preso per pazzo esso continua.
E difficile capire quali vie esso ha seguito o quali persone costui abbia incontrato, ma nella nebbia del tempo qualcuno ha cominciato a riportare questa notizia…


e a questo punto qualcuno risponde e si inventa qualche riga e così via.

Un puzzle di idee. Chissa cosa potrebbe uscirne fuori. :lol:

User avatar
regina dei gatti
Power Wargamer
Posts: 806
Joined: 8 Sep 2010, 21:36

Re: (facoltativo) Per chi vuole contribuire - Ampliamenti de

Post by regina dei gatti » 20 Feb 2011, 13:45

Si, si può far così, intanto butto giù un pò di spunti. :lol:
Altro spunto potrebbero essere i nomi delle città. Ad esempio, volendo trovare un’origine per la città di Hexpools… si otterrebbe con un po’ di fantasia la scomposizione ex piscine, quindi un’antica palude bonificata. Oppure potrebbero essere delle terre rubate al mare essendo vicino alla costa. Chissa…

User avatar
regina dei gatti
Power Wargamer
Posts: 806
Joined: 8 Sep 2010, 21:36

Re: (facoltativo) Per chi vuole contribuire - Ampliamenti de

Post by regina dei gatti » 24 Feb 2011, 23:29

Piccolo BG per la neo città di nome Countdown: - (in collaborazione con reVenAnt)

I detentori del fato si riunirono in consiglio, come avevano fatto molte altre volte da quando l’ambito gioco era iniziato.
Gli dei della luce erano dinnanzi agli dei dell’oscurità, come il giorno segue alla notte, e la notte al giorno, dividendo la sala in eguale modo.
Gli dei neutrali, come sempre, si divisero fra i due schieramenti, in modo da non arrecare danno ad alcuna fazione.

In passato queste sedute erano servite ad organizzare altri giochi, ora, da quando l’isola galleggiante era comparsa, queste riunioni si succedevano via via più frequenti, nel vano tentativo di determinare la divinità vincitrice.
Uno a Uno, come di consueto, ogni architetto del mondo si faceva avanti, raggiungeva il centro della grande sala, e li, cominciava ad elencare le gesta e le prodezze del proprio esercito.
Arrivando in fine ad un breve conteggio dei risultati sino ad ora ottenuti.

Molte, a quel punto, erano le battaglie che erano già state disputate e molte ce ne sarebbero ancora state, il gioco rischiava di divenire eterno proprio come le stesse divinità.
Chi sarebbe stato il vincitore di quel semplice gioco ? Ci sarebbe mai stata una fine ? E chi poteva decretarne la conclusione ?
Interrogativi questi che cominciarono a farsi strada in alcune delle possenti forze del creato, in entrambe le fazioni, e fu così che da un motto di indolenza dei presenti si decise, per il momento, di obliare al problema e di sfruttare quel strano senso di disagio e di trasformarlo in una nuova idea per il gioco, che alla fine, li divertiva più di ogni altra cosa, in quanto, capace di spezzare la monotonia dell’eternità.

Fu l’onniveggente che scrutando tra i presenti diede voce ai loro pensieri. Attraversò a passo veloce e sinuoso la sala e disse:
”Porto con me una buona notizia, una nuova prova per il nostro diletto è stata creata.
Se c’è una cosa che non ci è data da comprendere è il trascorrere del tempo così come lo vedono i mortali.
In quanto immuni ai suoi effetti e invulnerabili ai suoi colpi, siamo eterni spettatori di una clessidra la cui sabbia scorre eternamente sempre uguale per noi, ma in modo differente per loro.
Ecco che, osservando il cambiamento attraverso i loro occhi, e assaggiandone i suoi frutti attraverso i loro sensi comprenderemmo meglio le meccaniche a noi sconosciute di questo strano fenomeno chiamato tempo. “


Nacque così Countdown la città della clessidra, chiamata così perché palcoscenico dei capricci dei signori del mondo.
Città questa in cui ogni ora scorre in modo differente, a volte più forte a volte più piano.
Chi è tornato vivo da quel luogo ne porta i segni indelebili, alcuni tremendamente invecchiati ed altri incredibilmente ringiovaniti !

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest