Né storico Né fantasy. Immagi-nazioni.

Parlate qui del più e del meno, sempre rispettando il regolamento!
Post Reply
User avatar
Jehan
Power Wargamer
Posts: 818
Joined: 17 Oct 2009, 12:24

Né storico Né fantasy. Immagi-nazioni.

Post by Jehan » 27 Feb 2020, 12:39

con un'apprezzabilissima operazione, Henry Hide di Battlegames ha iniziato la sua campagna byzarbiana, ispirata alla famosissimacampagna Hyboriana di Tony Bath condotta negli anni '70 e forse la più famosa campagna di wargame mai realizzata (più info su Tony Bath's Ancient Wargaming riedito da John Curry e dalla Society of the Ancients).

La coincidenza ha voluto che avvenisse a circa un mese dal rilascio di Mount & Blade II: Bannerlord su steam.

Cos'hanno in comune queste tre esperienze? Il fatto che usino un'ambientazione dallo stile pesantemente storico ma con fazioni e mappa totalmente inventate. Niente maghi, elfi nani, ma un'ottima scusa per giocare Normanni vs Mongoli o Califfati vs Tardo Romani

Naturalmente un'operazione del genere va fatta con un minimo di criterio, onde evitare di trovarsi mischioni improponibili, ma il principale vantaggio sembra, a mio parere, il poter rinfrescare con un po' di varietà l'uso di eserciti storici senza incastrarli permanentemente nei loro ruoli precostituiti. Oltretutto la nuova Calradia di Bannerlord offre già un setting abbastanza strutturato ed un'ottima mappa per campagne. L'assenza di elementi fantasy elimina alla base molte degenerazioni da powerplay, peraltro.

Personalmente trovo bizzarro che questo genere di wargaming sia finito nel dimenticatoio visto lo storico successo di Bath, ma probabilmente ciò è dovuto allo spaccarsi assai netto fra ambiente di wg storico e fantasy.
Last edited by Jehan on 10 Mar 2020, 0:48, edited 1 time in total.
Chaos has just become the inept cartoon villain who never quite managed to pull off a plan because the stormcast eternals show up and kick their asses, the sort of character that ends every show shaking his fist at the sky saying "I'll get you Sigmar..." 

Ho letto vagamente ora qualcosa sulle animacce della gente morta che si reincarna nel nuovo mondo, così puoi giocare con gli stessi personaggi anche se il mondo è finito, che roba ignobile


gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 1942
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Né storico Né fantasy. Immagi-nazioni.

Post by gianni » 27 Feb 2020, 17:46

Molto interessante ma anche impegnativo da approfondire. Appena posso mi leggo il tutto.

Intanto grazie

User avatar
Jehan
Power Wargamer
Posts: 818
Joined: 17 Oct 2009, 12:24

Re: Né storico Né fantasy. Immagi-nazioni.

Post by Jehan » 9 Mar 2020, 23:59

Andiamo avanti, provando a fare un esempio pratico. Visto che esce fra poco, direi che la Calradia di Bannerlord si presta assaje.

Proviamo ad esaminare ogni fazione trovando corrispettivi.

Vlandia

Image

Il Regno di Vlandia è stato costituito da barbari che, inzialmente mercenari impiegati come fanti dall'Impero Calradiano, hanno poi conquistato la parte occidentale dell'Impero con l'antica capitale Baravenos, diventata Pravend. Dall'iniziale fanteria sono passati ad una cavalleria pesante particolarmente abile nella carica della lancia a fondo - i Vlandiani sono un misto di Franchi e Normanni, in buona sostanza. Un altro aspetto di Vlandia è l'essere la fazione più grande del gioco in termini di estensione territoriale, ma quella con più scontri interni fra i vari clan. Inoltre è una fazione che confina con gli slavo-norreni sturgiani a nord fino agli arabeggianti Aserai passando per Battaniani e Imperiali, dando un'ampia varietà di nemici contro cui battersi.

In termini di gioco i Vlandiani sono molto ben rappresentabili dall'army list normanno per WAB 1.5, con qualche twist: dovrebbero avere balestrieri invece di arcieri e almeno un'unità di alabarde/ronconi.

Inoltre una singola unità di cavalleria potrebbe ben essere equipaggiabile con barde di maglia e magari della regola veteran per dimostrare il proprio status di banneret.

Gli Italo Normanni sarebbero anche un'ottima lista per i Vlandiani del Sud al confine con gli Aserai mentre truppe come i brabanzoni potrebbero rappresentare fanterie pesanti ispirate dagli huscarl sturgiani.
Chaos has just become the inept cartoon villain who never quite managed to pull off a plan because the stormcast eternals show up and kick their asses, the sort of character that ends every show shaking his fist at the sky saying "I'll get you Sigmar..." 

Ho letto vagamente ora qualcosa sulle animacce della gente morta che si reincarna nel nuovo mondo, così puoi giocare con gli stessi personaggi anche se il mondo è finito, che roba ignobile

User avatar
Jehan
Power Wargamer
Posts: 818
Joined: 17 Oct 2009, 12:24

Re: Né storico Né fantasy. Immagi-nazioni.

Post by Jehan » 18 Mar 2020, 14:04

Intermezzo. Lore delle fazioni di Calradia

https://www.youtube.com/watch?v=Gbj56155xMQ
Chaos has just become the inept cartoon villain who never quite managed to pull off a plan because the stormcast eternals show up and kick their asses, the sort of character that ends every show shaking his fist at the sky saying "I'll get you Sigmar..." 

Ho letto vagamente ora qualcosa sulle animacce della gente morta che si reincarna nel nuovo mondo, così puoi giocare con gli stessi personaggi anche se il mondo è finito, che roba ignobile

Post Reply