Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Parlate qui del più e del meno, sempre rispettando il regolamento!
Post Reply
User avatar
lorenzo
Administrator
Posts: 4155
Joined: 8 May 2009, 18:40
Location: Bergamo
Contact:

Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by lorenzo » 20 Sep 2010, 18:53

In in liceo di Bergamo una classe sperimenterà l'utilizzo di un iPad come alternativa al normale materiale didattico cartaceo.
Sono rimasto un po' stranito dalla notizia.
Sicuramente una iniziativa del genere ha i suoi pro: meno costi (un libro digitale costa meno di uno cartaceo), meno spazio occupato, e più comodità. Il succo è che portarsi dietro una tavoletta è molto più comodo che portarsi dietro diversi libri.
La prima obiezione è sulla vista. Magari è solo questione di abitudine, e c'è da dire che negli ultimi anni gli schermi sono molto migliorati, però io faccio ancora fatica a leggere a schermo per lungo tempo.
In più uno strumento del genere introduce molte fonti di distrazione, e sono convinto che molti studenti guarderanno altro durante le lezioni che non il libro di testo! Chi non si è mai fatto distrarre da Facebook o simili mentre in realtà era al computer per studiare?
Veniamo infine al prendere appunti. Scrivere lunghi testi su un iPad non è facile: una mano serve per reggere lo strumento e quindi solo una può digitare. Appoggiarsi al tavolo per poter usare entrambe la mani costringe a una posizione non proprio salutare (immaginate di avere lo schermo mezzo orizzontalmente subito dopo la tastiera).
Insomma, secondo me, hanno scelto una soluzione intermedia tra un semplice lettore di eBook e un computer portatile, che porta più svantaggi che vantaggi.
Un eBook come ad esempio Kindle ha uno schermo apposta per la lettura, non permette di fare altro, ma almeno quello che fa lo fa bene. In questo scenario gli appunti andrebbero ancora presi a mano, ma poco male. Abbiamo comunque gli stessi vantaggi dei libri digitali, e a un prezzo migliore.
L'altra alternativa è un portatile vero e proprio. Con un po' di allenamento si scrive abbastanza velocemente a tastiera, si può fare completamente a meno della carta e si possono usare i diversi strumenti che si possono avere su un computer: Excel, MatLab, ecc.
Rimane comunque il fattore distrazione in questo caso, uno svantaggio che mi porta a scegliere un lettore di eBook come scelta migliore per sperimentare l'introduzione dei testi digitalizzati a scuola.

Voi cosa ne pensate?
As Known As: jorghe
WarGamesForum.it - L'unica mossa vincente è cominciare a giocare!


Costruire un Proton Pack dei Ghostbusters! - Il mio blog


User avatar
Lord_Anyrion
Power Wargamer
Posts: 863
Joined: 3 Nov 2009, 21:24
Location: Lugano (SUI)/Torino (ITA)

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Lord_Anyrion » 20 Sep 2010, 19:31

Riprendedo gli argomenti della mia tesi (se volete rimetto mano a tutto il malloppo! :rofl: ) io avrei senz'altro introdotto al posto dell'ipad che è un pacco astronomico, il computer da 100 dollari inventato da nicholas negroponte.

Image

Per farla breve, è un computer studiato da negroponte per sopperire al divario digitale nei paesi sottosviluppati, ma è così funzionale da costare pochissimo e permettere di acquistare un computer portatile che per l'uso di cui parli sarebbe IMHO ideale: niente di tecnologicamente eccessivo tale da disturbare l'attenzione degli scolari, portatile a tutti gli effetti, coi benefici di cui parlavi tu, possibilità di essere ricaricato a manovella senza dover inserire nelel classi 20 nuove prese per l'energia (che mi paiono un altro punto complesso)

Se vi interessa qui c'è una breve spiegazione del tutto.

(L'unico errore madornale del buon negroponte, andando lievemente OT, è stato quello di non accettare l'offerta di steve jobbs di fornire gratuitamente Mac os come sistema operativo per il computer. Lui ha rifuitato, preferendo linux... :fubar: Ne avrebbero guadagnato tutti!)
Image ImageImage
I Nani non possono andare in spiaggia perchè se gli girano le balle gli va la sabbia negli occhi.
"Ammazza quanto si bbrutta!" "Ammazza quanto si 'mbriaco!" "Si ma a me domani me passa!"
Do YOU hear voices too?! Join the Club "I Hear Voices And I'm Proud" and get the member card! Only this month!!
Image

User avatar
Orcry
Unstoppable Wargamer
Posts: 1704
Joined: 26 Aug 2009, 13:57
Location: Calolziocorte (LC)

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Orcry » 20 Sep 2010, 20:41

Un altro contro ? Se ti si rompe quando devi studiare tiri giù dal cielo tutti i santi.
I MIEI ESERCITI:
ImageImage
ImageImage
"Il buono storico somiglia all'orco della fiaba: là dove fiuta carne umana, là sa che è la sua preda." March Bloch
Le mie HOME RULES:
Sentieri di Guerra: Campagna a Territori Mondo in Guerra: Regole per le Regioni e il Clima Assedio

User avatar
reVenAnt
Administrator
Posts: 8031
Joined: 15 May 2009, 17:42
Location: Lodi
Contact:

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by reVenAnt » 21 Sep 2010, 9:09

Mah, effettivamente, come strada, potrebbe essere corretta, anche se è facile vedere come lo strumento tecnologico possa indurre in tentazione o distrazione uno studente magari non proprio interessato!

Limitare lo strumento alle sole necessità è possibile ed auspicabile (anche se qui avremmo solo da sfornare quallche pop corn ed attendere le varie mod che potrannno essere applicate!)

Da informatico lavoratore che si passa minimo 8 ore davanti a degli schermi elettronici, devo ammettere che ilcartaceo presenta vantaggi e svantaggi, tra i quali la luminosità che permette di sopperire ad ambienti bui e mal illuminati, ma anche un certo fastidio per gli occhi a lungo andare, oltre al consumo energetico.

In un periodo di economia, su tutto, pensare allo "strumento" come alternativa al cartaceo (che diverrebbe un file di pochi MB, con sensibile diminuzione dei costi) potrebbe tuttavia risulatare, a lungo termine, vantaggioso tanto per le famiglie, quanto per il corpo didattico, permettendo :
- di dare una mano all'ambiente, risparmiando quantità notevoli di carta
- di risparmiare alle famiglie, a fronte di una spesa ingente iniziale, per l'acquisto dello "strumento", i costi per i libri di testo, in formato digitale, dovranno essere minori a quelli correnti
- di evitare allo studente di portare libri pesanti, avendo a disposizione qualcosa di assai più pratico.

Il dubbio : siamo, a livello globale ed in un periodo dove la cuola è tutto meno quel che dovrebbe essere, abbastanza maturi e responsabili per una piccola rivoluzione come questa?

Ovviamente, il discorso fatto è valevole per i soli libri di testo, per prendere appunti, penna e bloc notes o quaderni sono eterni, secondo me!

User avatar
Orcry
Unstoppable Wargamer
Posts: 1704
Joined: 26 Aug 2009, 13:57
Location: Calolziocorte (LC)

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Orcry » 21 Sep 2010, 9:17

Il dubbio : siamo, a livello globale ed in un periodo dove la cuola è tutto meno quel che dovrebbe essere, abbastanza maturi e responsabili per una piccola rivoluzione come questa?
Non credo...
Ovviamente, il discorso fatto è valevole per i soli libri di testo, per prendere appunti, penna e bloc notes o quaderni sono eterni, secondo me!
quest'anno proveròa prendere appunti con un portatilino... poi ti dico.

Però credo anch'io che sia meglio con carta e penna.
I MIEI ESERCITI:
ImageImage
ImageImage
"Il buono storico somiglia all'orco della fiaba: là dove fiuta carne umana, là sa che è la sua preda." March Bloch
Le mie HOME RULES:
Sentieri di Guerra: Campagna a Territori Mondo in Guerra: Regole per le Regioni e il Clima Assedio

User avatar
reVenAnt
Administrator
Posts: 8031
Joined: 15 May 2009, 17:42
Location: Lodi
Contact:

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by reVenAnt » 21 Sep 2010, 9:37

Da nerdone che paciocca col pc da anni, ti anticipo che lo strumento elettronico può essere alternativo agli appunti solo se usato come registratore, magari video.

Ho una velocità di battitura su tastiera ormai consolidata, e riesco a scrivere, dopo poche ore su una tastiera, senza guardarla mai. Tuttavia, la praticità di una penna si dimostra nettamente superiore per qualunque cosa che vada oltre il semplice dettato!

Inoltre, consideriamo che, nel caso di registrazione di lezioni (lieve OT) riguardare delle ore di video poco interessanti può essere una delle cose più fatalmente noiose per una persona che debba apprendere qualcosa!

User avatar
Godel
Power Wargamer
Posts: 699
Joined: 24 Aug 2009, 12:10

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Godel » 21 Sep 2010, 10:01

Da FIERO possessore di una biblioteca notevolissima, io dico una sola cosa:




W I LIBRI!!!!!!!!!! Abbasso l'I-PAD!!!!!!!!!!!
Image

Pyros
Skilled Wargamer
Posts: 554
Joined: 9 Jul 2009, 13:55
Location: Calolziocorte (LC)

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Pyros » 21 Sep 2010, 14:11

reVenAnt wrote:Mah, effettivamente, come strada, potrebbe essere corretta, anche se è facile vedere come lo strumento
In un periodo di economia, su tutto, pensare allo "strumento" come alternativa al cartaceo (che diverrebbe un file di pochi MB, con sensibile diminuzione dei costi) potrebbe tuttavia risulatare, a lungo termine, vantaggioso tanto per le famiglie, quanto per il corpo didattico, permettendo :
- di dare una mano all'ambiente, risparmiando quantità notevoli di carta
- di risparmiare alle famiglie, a fronte di una spesa ingente iniziale, per l'acquisto dello "strumento", i costi per i libri di testo, in formato digitale, dovranno essere minori a quelli correnti
- di evitare allo studente di portare libri pesanti, avendo a disposizione qualcosa di assai più pratico.
Non sono sicuro che quello che si risparmia in foreste non venga controbilanciato in energia consumata e quindi CO2 emessa...
Sono molto più convinto che il buon vecchio metodo sia più che sufficiente ed efficace.

Quoto in piano Godel!

User avatar
Orcry
Unstoppable Wargamer
Posts: 1704
Joined: 26 Aug 2009, 13:57
Location: Calolziocorte (LC)

Re: Si sperimenta l'iPad come alternativa ai libri di scuola

Post by Orcry » 21 Sep 2010, 16:21

Pyros wrote:
reVenAnt wrote:Mah, effettivamente, come strada, potrebbe essere corretta, anche se è facile vedere come lo strumento
In un periodo di economia, su tutto, pensare allo "strumento" come alternativa al cartaceo (che diverrebbe un file di pochi MB, con sensibile diminuzione dei costi) potrebbe tuttavia risulatare, a lungo termine, vantaggioso tanto per le famiglie, quanto per il corpo didattico, permettendo :
- di dare una mano all'ambiente, risparmiando quantità notevoli di carta
- di risparmiare alle famiglie, a fronte di una spesa ingente iniziale, per l'acquisto dello "strumento", i costi per i libri di testo, in formato digitale, dovranno essere minori a quelli correnti
- di evitare allo studente di portare libri pesanti, avendo a disposizione qualcosa di assai più pratico.
Non sono sicuro che quello che si risparmia in foreste non venga controbilanciato in energia consumata e quindi CO2 emessa...
Sono molto più convinto che il buon vecchio metodo sia più che sufficiente ed efficace.

Quoto in piano Godel!
Si Pyros però se anche emetti più CO2 e hai più alberi a ricambiare l'aria ci guadagni di sicuro...
Comuqneu anch'io preferisco un libro cataceo piuttosto che uno su schermo... vuoi metter la praticità ?
I MIEI ESERCITI:
ImageImage
ImageImage
"Il buono storico somiglia all'orco della fiaba: là dove fiuta carne umana, là sa che è la sua preda." March Bloch
Le mie HOME RULES:
Sentieri di Guerra: Campagna a Territori Mondo in Guerra: Regole per le Regioni e il Clima Assedio

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest