Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Spazio per i giochi di miniature che non hanno una sezione propria
gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 24 Oct 2018, 11:33

Ufficiale l'uscita dell'edizione italiana il 31 ottobre. Sicuramente in vendita in anteprima a Lucca dove sarò


User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4004
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Saint of Killers » 24 Oct 2018, 14:05

gianni wrote:
13 Jul 2018, 8:09
Indubbiamente si è puntato alla semplicità (tiri fissi per colpire e salvare indipendentemente da chi hai di fronte, salvo bonus fianco e retro o coperture) con qualche finezza qua e là e la terribile regola dell'1 in carica (almeno in Guerra dell'anello con un tamburino puoi ritirare). Lo aspetto nella sua edizione italiana in attesa dell'umboxing di Baldo!
occhio che pero' l'uso delle varie carte stratagemma (o come si chiamano) piu' gli NPC fuori campo complicano di molto il gioco
(senza pero' renderlo una minchi@ta grottesca alla GW)

tralaltro in UK/US dovrebbero essere disponibili a giorni la prima espansione con i night watch piu' le nuove unita' per lannister e stark non presenti nel KS
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 24 Oct 2018, 17:27

Già. E il fatto che ci siano fattori esterni al campo di combattimento che impattano abbastanza pesantemente sul gioco non mi piace molto sebbene capisca che si tratti di una scelta di design voluta.

gillian
Power Wargamer
Posts: 817
Joined: 14 Nov 2011, 22:12

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gillian » 27 Oct 2018, 0:16

Io la trovo un'idea intrigante e innovativa. Certo bisogna vedere all'atto pratico quanto influisce sulla partita.

G.

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 2 Nov 2018, 0:19

150 euro il set base in italiano allo stand Asmodee a Lucca.
Anche no. Mi sono consolato con L'intervista alla splendida Sibel Kekilli per lo meno....

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4004
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Saint of Killers » 2 Nov 2018, 10:38

gianni wrote:
2 Nov 2018, 0:19
150 euro il set base in italiano allo stand Asmodee a Lucca.
non e' che mi sorprende molto, il prezzo e' in linea con quello nel resto del mondo
(anche quando ho partecipato al KS ho pagato quella cifra, ma poi hanno buttato dentro un tot di espansioni come stretch goal)

puoi sempre aspettare gli starter "singoli" per nightwatch e wildlings che costano piu' o meno la meta'
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 2 Nov 2018, 10:55

Il base in inglese però si trova comodamente a 120 euro. Ok che ci sono tante miniature ma il prezzo se lo confrontiamo con gli starter GW o Asmodee è alto...

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4004
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Saint of Killers » 2 Nov 2018, 12:56

gianni wrote:
2 Nov 2018, 10:55
Il base in inglese però si trova comodamente a 120 euro. Ok che ci sono tante miniature ma il prezzo se lo confrontiamo con gli starter GW o Asmodee è alto...
ah si, perche' lo compri scontato credo,
il prezzo di listino in UK e' £134.99 che viene piu' o meno 150 euro
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

GGM
Power Wargamer
Posts: 951
Joined: 29 May 2011, 16:23
Location: PADOVA

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by GGM » 13 Nov 2018, 1:18

Image

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 26 Nov 2018, 18:50

Mi pare che, anche dopo il lancio dell'edizione in italiano, il gioco nel bel paese abbia l'encefalogramma piatto. Sbaglio?

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 3602
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Baldovino I » 26 Nov 2018, 18:57

gianni wrote:
26 Nov 2018, 18:50
Mi pare che, anche dopo il lancio dell'edizione in italiano, il gioco nel bel paese abbia l'encefalogramma piatto. Sbaglio?
Io inizio veramente a pensare che questi giochi sono troppo impegnativi per la società odierna. Impegnativi da preparare e padroneggiare per bene (a due almeno, perché da solo non ci puoi giocare) prima che diventino gratificanti.
È per questo che poi si va sulla scelta più facile (in termini di reperibilità del prodotto e di fruibilità, numero di potenziali altir giocatori). Mi sono convinto che l'inossidabile successo di GW dipenda proprio da questo. E loro lo hanno capito alla perfezione cominciando a sfornare regolamenti che sono più facili da imparare, miniature che sono più facili da assemblare, metodi di pittura più rapidi, tutto in una scatola (ad esempio con i mat e con gli scenici).
È la filosofia del Game (come direbbe Baricco) portata nel mondo dei wargames. Noi vecchi malmostosi non siamo altro che espressione di una cultura ormai del secolo scorso...

(e mo' vediamo come Saint riesce a darmi del maiale maschilista sulla base di quessto post :lol: )

User avatar
Jehan
Skilled Wargamer
Posts: 447
Joined: 17 Oct 2009, 12:24

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Jehan » 26 Nov 2018, 21:47

l'Italia è la provincia buzzurra del wargaming nonostante molti tentativi meritori (Dadi&Piombo, Firefoge)

aggiungiamoci che l'Inglese pare essere la principale discriminante ed ecco fatto il guaio
Chaos has just become the inept cartoon villain who never quite managed to pull off a plan because the stormcast eternals show up and kick their asses, the sort of character that ends every show shaking his fist at the sky saying "I'll get you Sigmar..." 

Ho letto vagamente ora qualcosa sulle animacce della gente morta che si reincarna nel nuovo mondo, così puoi giocare con gli stessi personaggi anche se il mondo è finito, che roba ignobile

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 27 Nov 2018, 9:19

Ormai è chiaro che in Italia il wargame è una nicchia molto ristretta.
Cmon con questo gioco ha fatto alcune scelte interessanti: bg di grande interesse, miniature monopezzo, regolamento snellissimo.
In realtà il gioco è abbastanza veloce da apprendere ed intavolare.
Però sì tratta secondo me di una via di mezzo che scontenta sia il boardgamer (che non ama righelli e mancanza di tabellone) e wargamers (che con questo gioco a parte gli NCU non trovano nulla di nuovo, per me è così almeno).
Gw ha fatto una mossa abbastanza intelligente: godendo della grande distribuzione capillare che ha offre sistemi principali semplici con miniature tecnicamente eccellenti e con gli Specialist regolamenti più complessi adatti a palati più esigenti (Middle-Earth SBG è un po' più articolato del precedente Lo Hobbit e Necromunda è più complesso di Kill Team).
I prodotti Asmodee godono di buona distribuzione (sono anche anche in molti negozi di giocattoli) ma una scatola da 150 euro con un mare di miniature monocolore che domandano di essere dipinte ha un target diverso da quello che si reca in giocattoleria.

gillian
Power Wargamer
Posts: 817
Joined: 14 Nov 2011, 22:12

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gillian » 27 Nov 2018, 16:47

Secondo me la chiave di tutto è il costo complessivo che in genere è piuttosto oneroso per questi giochi. Allestire un esercito richiede molti soldi solo per partire e molti giochi (FF, GW, … ) richiedono investimenti costanti per rimanere "giocabili".

G.

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4004
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Saint of Killers » 27 Nov 2018, 18:32

comunque credo che abbiamo gia' discusso di questa roba no? :D
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

gianni
Power Wargamer
Posts: 1217
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by gianni » 27 Nov 2018, 20:28

Più volte.

Non mi aspettavo molto da questo gioco a livello di successo ma nemmeno tutto questo silenzio ecco tutto.

User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 3602
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Baldovino I » 28 Nov 2018, 9:30

Credo che Saint si riferisse al dibattito sul mass battle e non ai tuoi commenti su ASoIAF. Mi sa che si riferiva più a me che a te... :lol:

User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 4004
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: Cronache del ghiaccio e del fuoco: il gioco di miniature

Post by Saint of Killers » 28 Nov 2018, 12:15

gianni wrote:
27 Nov 2018, 20:28
Non mi aspettavo molto da questo gioco a livello di successo ma nemmeno tutto questo silenzio ecco tutto.
il mio commento era piu' che altro per sottolineare che ogni volta che parliamo di un qualche wargame finiamo per arrivare al discorso "e ma i wargame non vendono tanto ..." :D

comunque devo dire che in genere sto ASOIAF non sta avendo sto successo sperato anche fuori dall'italia, insomma anche in UK vedo gente giocarci e vedo negozi avere il materiale ma si tratta sempre di una frazione minuscola del successo di un qualunque gioco GW a caso

gia ai tempi del KS mi aspettavo che tirassero su milionate... ed invece!

secondo (oltre alle solite considerazioni, vedi sopra) me non aiuta il fatto che sia piu' un simil storico che un fantasy.
| a questo link army builder online per Kings of War II ed |
| a questo link army builder online per Deadzone |

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests