[WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Discussioni su Warhammer Fantasy Battles o Age of Sigmar
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

Poco da comunicarvi in questo nuovo capitolo delle cronache della quarantena. La settimana scorsa sono stato in ufficio due giorni. In totale, da marzo, sono entrato nell'edificio tre volte. In compenso, inizio a sentire tutto il peso dello smartworking. Le giornate di lavoro iniziano presto e non finiscono mai... Arrivato a sera, la sola idea di dover tirare fuori miniature, colori e pennelli mi sfianca.
Immaginatevi che reazione mi provoca il solo pensiero di dover preprare tutto l'ambaradan per giocare...
Comunque, nonostante un finale d'anno che si preannuncia dannatamente faticoso, le vacanze di natale si avvicinano e conto di farle durare almeno due settimane.
Ho in programma due battaglie (sperando nel buon cuore di mio figlio):
  1. la (ancora non disputata) nani vs guerrieri del Caos e
  • un'incursione di Araby in Tilea
Sarà la buona occasione per mostrarvi i capolavori di queste due armate veramente fantastiche. E per raccontarvi qualcosa su come sono stati "messi su" i due eserciti.
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 3533
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by gianni »

Dai Baldo non mollare, lo so è dura ma finirà prima poi, saremo in pensione e potremo dedicarci tutto il giorno alla miniatura e al wargaming. Magari in pensione faccio un salto in Belgio ogni tanto a bere birra e inscenare qualche battaglia con te dai.
Sto giocando a: Middle-Earth SBG, Kings of War.

Sto dipingendo: Lothlorien, Warhammer Quest (1995), Northern Alliance.

Sto montando: Northern Alliance, Rivendell.
User avatar
Saint of Killers
Global Moderator
Posts: 6980
Joined: 16 Feb 2011, 13:53
Contact:

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Saint of Killers »

Baldovino I wrote: 8 Dec 2020, 14:57 La settimana scorsa sono stato in ufficio due giorni. In totale, da marzo, sono entrato nell'edificio tre volte. In compenso, inizio a sentire tutto il peso dello smartworking. Le giornate di lavoro iniziano presto e non finiscono mai... Arrivato a sera, la sola idea di dover tirare fuori miniature, colori e pennelli mi sfianca.
beato chi ha perso proprio il lavoro eh :!:
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

Saint of Killers wrote: 8 Dec 2020, 17:56
beato chi ha perso proprio il lavoro eh :!:
Assolutamente no! Ci mancherebbe altro. Non era proprio quello che volevo dire. E mi dispiace molto se ho offeso qualcuno.
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

Baldovino I wrote: 8 Dec 2020, 14:57 Ho in programma due battaglie (sperando nel buon cuore di mio figlio):
  1. la (ancora non disputata) nani vs guerrieri del Caos e
  • un'incursione di Araby in Tilea
Sarà la buona occasione per mostrarvi i capolavori di queste due armate veramente fantastiche. E per raccontarvi qualcosa su come sono stati "messi su" i due eserciti.
Con un po’ di ritardo, ma nani vs guerrieri si è giocata ieri. Curiosi di sapere come è andata a finire? Ancora qualche giorno di pazienza per preparare il report
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

La battaglia del passo dei giganti
Tutto era pronto. Snorri diede un ultimo sguardo sulla destra verso l'altura sulla quale aveva fatto schierare il cannone organo e la scagliarancori agli ordini dell'ingegnere Bjork Rasmusson. Sotto l'occhio attento del suo vecchio amico quelle macchine da guerra avrebbero martellato il nemico con disarmante continuità. Per impedire che potessero essere prese d'assalto, aveva schierato sotto l'altura l'unità degli sventratori, accompagnati da Magnus Magnusson, lo sventradraghi. Esattamante al lato opposto del passo, sopra le mura che costeggiavano la parete scoscesa della montagna dove l'antica miniera era stata riaperta, aveva fatto issare un cannone e atterrare il girocottero. Al centro dello schieramento, ad occupare per intero l'angusto passaggio che conduceva a Karak Kadrin e alle verdeggianti pianure dell'impero, due unità di guerrieri fiancheggiavano, sulla sinistra, la sua guardia di martellatori. Davanti a tutti, un'unità di archibugieri per accogliere con le dovute buone maniere il nemico in avvicinamento.
Snorri ripensò all'ironia della situazione. Erano solo alcuni mesi che quel passo era stato riscoperto e che la miniera era stata rimessa in funzione e già si rendeva necessario difenderla con il mithril ed il sangue del suo popolo. D'altronde, se non fosse stato così, le orde dei guerrieri del Caos avrebbero potuto attraversare un passo montano lasciato incustodito da secoli.
Nessuno sapeva esattamente perché ciò fosse accaduto. La vena della miniera non era andata esaurita e le rovine delle statue che un tempo adornavano lo spazio antistante il suo ingresso dimostravano che secoli addietro fosse stata un centro economico importante. Anche le cronache di Karak Kadrin non gettavano particolare luce sull'argomento e proprio studiandole Snorri aveva avuto l'idea di condurre una spedizione per rimettere in sesto la miniera. All'inizio, il nome del passo era stato fuorviante. Perché gli sparuti locali chiamavano quella zona il passo dei giganti? La vera popolazione autoctona era forse compasta da giganti? Ed erano stati loro a cacciare il suo popolo dalla miniera? Snorri aveva scoperto, in effeti, che nel linguaggio della zona, "gigante" aveva il significato di "antenato" e, quindi, anche quella teoria era stata sconfessata.
Poco importava oramai. Tutto quello che contava era respingere l'assalto che i seguaci del dio del sangue stavano per sferrare. Per ulteriori indagini ci sarebbe stato tutto il tempo in seguito. A patto di respingere le orde del nemico.
Dalle notizie che aveva ricevuto, tutti i passi controllati da Karak Kadrin erano sotto attacco e questo poteva solo dire che tutto il reame eterno era confrontato alla stessa minaccia. Le città degli uomini che sorgevano ad ovest dei monti avrebbero ancora una volta beneficiato della protezione dei dawi.
Prima come un ronzio sommesso, poi sempre più distinto, il suono di corni annunciò l'arrivo del nemico. Snorri vide apparire i loro stendardi uno dopo l'altro. Il generale nemico aveva disposto tutta la fanteria sul lato destro. Davanti a tutti marciavano guerrieri protetti da armature pesanti ed enormi scudi, armati di alabarde; accanto a loro torreggianti ogri del caos; subito dietro una masnada di uomini quasi senza protezioni, predoni, con le spalle coperte a mala pena di una qualche pelliccia. Sul lato sinistro dell'esercito nemico era schierata la cavalleria, pesante e leggera, seguita da mastini e da un carro. Al centro dello schieramento nemico, il generale nemico, su un destriero demoniaco e il suo secondo, a piedi, fiero nella sua armatura cremisi. Quelli erano i seguaci del dio del sangue e non sarebbero stati messi in fuga facilmente. Il loro cuore non conosceva paura né terrore e non sarebbero arretrati di un passo. Come i dawi, d'altronde.
Il cuore di Snorri si riempì di sdegno e orrore, sentimento che avvertì pervadere l'intera schiera dei suoi commilitoni, quando vide lo stendardo dei cavalieri del caos, sul quale era stato legato il corpo di un membro del clan di Karak Kadrin. Quell'offesa andava vendicata col sangue e le spoglie del proprio compagno recuperate per offrirgli degna sepoltura.
Il generale dei Dawi vide negli occhi dei suoi compagni la stessa determinazione che lo pervadeva. Strinse ancor più forte la propria arma e si preparò allo scontro. "Provate pure a passare" pensò tra sé e sé, mentre i cannoni suoi due fianchi cominciavano a rombare
.
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 3533
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by gianni »

GRANDE BALDO! VOGLIAMO DI PIÙ!
Sto giocando a: Middle-Earth SBG, Kings of War.

Sto dipingendo: Lothlorien, Warhammer Quest (1995), Northern Alliance.

Sto montando: Northern Alliance, Rivendell.
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

gianni wrote: 23 Feb 2021, 14:04 GRANDE BALDO! VOGLIAMO DI PIÙ!
Eccoti accontentato:
Campo di battaglia: 120x120, ma il lato sinistro (per il generale dei nani) è ridotto da un elemento scenico di 30x120 che rappresenta i fianchi della montagna che domina il passo e da cui si accede alla miniaera. Sul lato destro, nei due angoli ci sono due colline che rappresentano le propaggini dell'altro massiccio montuoso che chiude il passo. Lo spazio tra le due colline è occupato da un bosco. Sul lato dei nani, vicino alla miniera, una birreria coperta da muretti e qualche statua a ricordare un glorioso passato.

Scenario: Il giocatore dei guerrieri del caos è l'attaccante; il generale dei nani il difensore.
Obiettivi del Caos:
  • sfondare le linee nemiche - 1 punto per ogni unità che fuoriesce dal tavolo dal lato nani
  • rendere inoffensiva l'artiglieria - 1 punto per ogni macchina da guerra distrutta
Obiettivi dei nani:
  • fermare l'avanzata: 1 punto per ogni unità distrutta
  • cancellare un torto: recuperare lo stendardo dei cavalieri del caos (perché? guardare la seconda foto) - 2 punti
Dimensioni delle armate: 1700 punti.

Liste degli eserciti: quelle postate più in alto, con l'unica differenza di sostituire, tra i nani, gli spaccaferro con i martellatori (come suggerito dall'ottimo cultista). Scelta che si rivelerà vincente. A dirla tutta, mi sono dimenticato di schierare un'unità: gli irondrakes tra i nani (180 punti di omaggio al pargolo).
Contrariamente al parere di cultista, ho tenuto lo sventradraghi, l'ingegnere e ho schierato il Thane come generale. Scelta che si è rivelata fenomenale, sicuramente da un punto di vista narrativo.

Magggia: nani contro Khorne, ma di quale magia state parlando? :?

Schieramento del giocatore del Caos (visto che la descrizione nel "racconto" di apertura era sommaria):
SpoilerShow
Image Image
E siamo pronti!

continua...
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

Fasi di preparazione
SI va al tiro di dado per decidere l'iniziativa. Io faccio 5, mio figlio 1.
Il pargolo: "Aspetta. Ritiro."
Io: "Ma perché?"
Il pargolo: "Ritiro. Toh! 6!
Io: "Aspe'... allora ritiro anche io.
5 :swear:
Va beh. Dai. Inizia.
"
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
La battaglia
La furia ottenebra le menti dei seguaci di Khorne che si lanciano in avanti verso le linee del nemico. Le unità di cavalleria scattano in avanti, lasciando la fanteria attardata. Si slanciano ad ondate successive contro lo schieramento dei nani che attendono con rigore e disciplina, con l'unica eccezione degli sventratori che, raggiunti dallo sventrademoni, avanzano per coprire, al contempo, la scagliarancori e il cannone organo sulla collina destra e gli archibugieri al centro.
E infatti l'unità dei cavalieri del caos carica gli sventratori, aprendo le ostilità.
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
Nel frattempo, l'artiglieria dei nani martella la fanteria caotica con una precisione impressionante. Il cannone miete vittime tra i guerrieri del caos, mentre la scagliarancori prende in pieno i predoni che vengono falcidiati brutalmente. Il girocottero si avvicina agli ogre del caos e ne ferisce uno.
Il campione dei cavalieri deve lanciare una sfida, per via dello stendardo della furia. Lo sventrademoni, ovviamente, accetta. E, pur ferito seriamente, uccide il campione. Lo slancio della carica dei cavalieri falcidia 5 sventratori. La risposta dei nani (inclusi gli "ultimi colpi" dei caduti - questa regola consente a tutti i modelli uccisi di dare un ultimo colpo prima di spirare. Molto in linea con il BG degli sventratori, direi) lascia sul terreno 2 cavalieri. Il Caos vince lo scontro, ma, ovviamente, gli sventratori non arretrano di un'unghia.
Mentre l'armata del caos continua ad avanzare a velocità differenti, le armi da tiro dei nani non smettono di martellare il nemico. La scagliarancori e il cannone organo, probabilmente grazie alla presenza dell'ingegnere, non sbagliano un colpo. I predoni si prendono un'altro regalo della catapulta (che in due turni ne lascia sul terreno 14 su 20), i guerrieri del caos vengono ripuliti dal fuoco incrociato del cannone (che sulla traiettoria abbatte anche un ogre) e del cannone organo. Gli archibugieri mettono in fuga i mastini del caos.
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
I guerrieri del caos (e i loro cavalli, ovviamente letali come tutti i cavalli nel mondo di warhammer) uccidono tutti gli sventratori, incluso lo sventrademoni. Ma il destino di uno sventratore è quello di recuperare l'onore sul campo di battaglia. Con "l'ultimo colpo", anche gli ultimi due cavalieri del caos vengono uccisi! Questa regola fa molta atmosfera!
L'artiglieria (supportata dagli archibugieri) continua la sua ecatombe. Ne fanno le spese i predoni (anche grazie al girocottero), i predoni a cavallo, il carro e i mastini del caos. [Inizio a pensare che non sia la presenza dell'ingegnere ma che, essendo stati dipinti da cultistapazzo, il nostro nanomaniaco preferito abbia inciso, sotto la vernice, la runa maggiore dello sculo! Di fronte allo sgomento crescente del pargolo, quasi quasi mi vergogno...]
SpoilerShow
Image
L'altare del caos e il generale khornita in groppa ad un destriero demoniaco caricano il generale nano e la sua guardia di martellatori. Ovviamente il caotico lancia la sfida che, grazie alla regola "guardia del corpo" viene accolta da un quisque de populo. Potrebbe finire in un bagno di sangue, ma il nostro malcapitato se la "cava" con solo tre ferite. Generale e martellatori spianano letteralmente l'altare senza subire ulteriori ferite.
SpoilerShow
Image
SpoilerShow
Image
Khorne, evidentemente sempre più spazientito, trasforma il generale in una progenie del caos (tiro sulla tabella dei "doni del caos" per gli eroi che hanno ucciso un nemico in una sfida).
Con un solo eroe sul tavolo (lontanissimo), un ogre e due progenie, il pargolo concede la sconfitta.

Considerazioni post battaglia
Grandissima vittoria dei nani! Nonostante la cocente sconfitta, mio figlio non l'ha neanche presa molto male, perché ci siamo veramente divertiti.
Posso capire che non sia appagante per tutti, ma per me questo scontro rappresenta molto di quello che Warhammer ha sempre significato. Come scrive Baricco: “Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla”. Warhammer è questo. È un modo di raccontare una storia e "viverla" insieme alla persona con cui stai giocando.
In questa battaglia c'è tutto il sapore narrativo delle regole:
a) la furia dei guerrieri di Khorne, che si slanciano in maniera sconsiderata contro il nemico;
b) la "follia" stoica degli sventratori che non arretrano di un'unghia anche di fronte a un orribile massacro e che, con l'ultima stilla di energia colpiscono il nemico che crede di averli già accoppati;
c) la spietata precisione dell'artiglieria dei nani, supportata dall'ingegnere (anche se, in questo caso, deve essere stata solamente la sua presenza, perché non ho avuto bisogno di lui neanche un po');
d) Khorne che trasforma il suo generale in progenie, perché lo ha deluso (neanche il bagno di sangue con il martellatore è riuscito a fare :rofl: ).

Il formato sotto i 2000 punti continua a funzionare alla perfezione e mi ha consentito di gestire senza troppi problemi due eserciti con cui non avevo mai giocato prima.
Insomma, il revival dell'8a edizione continua alla grande!

Il prossimo appuntamento sarà qualcosa di veramente speciale... Utilizzeremo i LdE per l'8a edizione di Matias Eliasson per ripercorrere una spedizione di un giovane Jaffar (colui che invaderà Estalia e provocherà la reazione di Bretonnia e dell'Impero) alla ricerca di un prezioso oggetto magico in quel di Tilea. Il suo contingente Araby si scontrerà con un'armata di mercenari a caccia di tesori. Ci vorrà un po' di tempo per organizzarla (scenici, scenario, apprendimento come si deve delle regole delle armate non solo da parte mia, ma anche del pargolo, perché vorrei che divenisse più consapevole in quello che fa), ma spero di riuscire a giocarla durante le prossime vacanze di Pasqua del giovine.
Sarà, ovviamente, una ghiottissima occasione per fare una valanga di foto delle due armate.
A presto!
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
User avatar
gianni
Unstoppable Wargamer
Posts: 3533
Joined: 31 Mar 2015, 12:27

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by gianni »

Bellissimo BR Baldo grazie mille!
Sto giocando a: Middle-Earth SBG, Kings of War.

Sto dipingendo: Lothlorien, Warhammer Quest (1995), Northern Alliance.

Sto montando: Northern Alliance, Rivendell.
User avatar
cultistapazzo
Unstoppable Wargamer
Posts: 2760
Joined: 7 Oct 2011, 16:33
Location: Torino

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by cultistapazzo »

grandissimi nanetti, a Karak Azul si celebra il trionfo :party: :beer:
Saint of Killers wrote:ci troviamo daccordo, per me il BG in un gioco e' un po' come la trama nei porno...
gianni wrote: 15 Nov 2023, 23:14 Poi c'è l'eccezione alla regola: Tutan Baldon
attualmente giocatore di D&D5ed, Oathsworn 1ed, batman-the-animated-series-adventures,Deadzone e OnePageRules (AoF Skirmish e Grimdark Future)
User avatar
Baldovino I
Global Moderator
Posts: 6065
Joined: 21 Dec 2011, 18:00
Location: Belgio

Re: [WHFB][BR]The end is nigh! Cronache dalla quarantena

Post by Baldovino I »

E intanto qui non si sta con le mani in mano...
Fervono i preparativi per la prossima battaglia. posso già darvi il titolo: l’ascesa di Jaffar!
Prima di prendere il controllo dell’intera Araby, Jaffar era semplicemente un vizir, al servizio del sultano Al-Malik. Attratto dallo studio della magia oscura, convinse il sultano ad affidargli un corpo di spedizione per spingersi nel deserto di khemri alla ricerca di tesori.
In realtà, la destinazione che Jaffar aveva in mente era ben altra. Imbarcò la sua armata e approdò a Tilea, alla ricerca di alcuni oggetti arcani. Sulla sua strada trovò un’armata mercenaria in cerca di tesori...
Titoli onorifici: TUTAN BALDON (quello che porto con più orgoglio);
GRUDGEBEARER ETERNAL (conquistato sul campo di Tilea);
fu SAN BALDO DA BRUXELLES
POPE of THE OLD WORLD
SAN PAPOWSKY DI TOW

Giochi a cui sto giocando (si fa per dire, ovviamente): Kow Armada; Cursed City; Rangers of shadowdeep; WHFB; Mighty Empires; SAGA (Age of Magic e Age of Crusades)

Pittura in corso:
Kislev: arcieri kisleviti a cavallo (7); Conti vampiro: scheletri (10);
Scenici: osservatorio del teschio; Bretonnia: 12 cavalieri appiedati, 3 pellegrini del graal; Mighty Empires: 3 segnalini eserciti, 3 segnalini nave, 1 segnalini città, 4 segnalini villaggio, 3 segnalini drago

Miniature dipinte 2024:
Post Reply